Valutazione dei Rischi - Obbligatorietà 81/08

“Il decreto legislativo n.81, approvato il 4 aprile del 2008 ed entrato in vigore il 15 maggio dello stesso anno, è il testo che ha ridisegnato tutta la disciplina in materia di salute e sicurezza sul lavoro dopo l’abrogazione del decreto legislativo 629/94.

E’ un provvedimento normativo emanato al fine di riordinare e di coordinare, all’interno di un unico testo, le norme in materia di salute e di sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro.
Il provvedimento viene applicato a tutte le aziende, private e pubbliche, di qualsiasi settore di attività, e a tutti i lavoratori e lavoratrici, subordinati e autonomi, ed ai soggetti che possono essere equiparati ad essi.
Nell’ambito del d.lgs. 81/2008, la sicurezza sul lavoro va intesa come quell’insieme di interventi che devono essere adottati per tutelare l’incolumità e la salute dei lavoratori durante lo svolgimento della loro attività. La differenza rispetto al passato è che il testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro sposta l’attenzione sulla prevenzione, introducendo l’obbligo della valutazione preventiva dei rischi presenti in azienda.

Valutazione in seguito a cui vanno pianificati e adottati gli interventi necessari a migliorare la sicurezza e la salute dei lavoratori.

La base da cui partire è la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), obbligatorio per ogni azienda che abbia almeno un lavoratore, indipendentemente dal tipo di contratto; la normativa di riferimento è il D.Lgs.81/08 (Testo Unico della salute e sicurezza sul Lavoro).
Si tratta di un obbligo di legge che racchiude in sé la valutazione dei rischi della propria azienda, con tutta la prevenzione attuata e in programma.
La mancanza di questo documento comporta ingenti multe e sanzioni.
Noi di Poles siamo un gruppo di gruppo di esperti nel settore della sicurezza che ti affiancheranno nella stesura del DVR e nella valutazione di tutti i rischi specifici presenti nella tua azienda.”